VIVALDUS, Giov.Ludovico

Opus Regale in quo continentur infrascripta opuscula... (In fine, colophon:) Salutijs, àno a feliocissimo partu purissime virginiis. Mcccccvii. Die xxv. Januarij.

(Saluzzo, Giacomo de Cerchi & Sisto Somasco, 25.I.1507),

in-folio, ff. 132, 158, (6), completo del f. T6 bianco. Ricca legatura secentesca ''à l'eventail'' di ambito romano: i due piatti adorni di bordure e di 8 ventagli angolari e decorazione centrale che comprende una Crocifissione ed un Santo; dorso a 6 riquadri con fregi. Car. semigotico, gran numero di capilettera ornati ed istoriati; nei margini centinaia di maniculae silogr. ad indicare i passi piu importanti. Celebre libro, illustrato da tre magnifiche incisioni a piena pagina, tra le più belle silografie impresse in Piemonte: al f. a2 il ritratto di profilo del Marchese di Saluzzo Ludovico II su sfondo nero entro elaborata cornice che comprende 8 ritratti di Santi domenicani entro tondi; questa impressione in negativo è qui straordinariamente contrastata. Al f. i1 Luigi XII di Francia prega inginocchiato la Vergine e il Bambino, entro medesima bordura, ripetuta al f. m1 a comprendere San Tommaso in preghiera. Lodovico II del Vasto (1438-1504) ebbe una buona cultura umanistica ed aveva invitato i fratelli Le Signerre per una stabile attività tipografica; vi stamparono l'Opus Aureum nel 1503, ma dopo la morte del Marchese cedettero i torchi ed i tipi a Giacomo de Circhis di S.Damiano d'Asti. Fu la seconda moglie di Ludovico, Margherita di Foix a volere questa edizione, come si evince dal colophon, che fornisce anche l'indicazione della tiratura: ''Omnia opuscula... arte impressoria in mille transfusa sunt exemplaria per Magistrum Jacobum de Circhis de sancto Damiano ... et Sixtum de Somaschis pepienses socios : mandato et expensis ... Margarite de Fuxo Marchionisse Salutarium... Salutiis anno a ... partu ... virginis. MCCCCCVII. die XXV Januarii''. Le raffinatissime silografie sono di ambito lombardo, ed il ritratto del Marchese è attribuito alla cerchia di Vincenzo Foppa. ''Three illustrations, each of the highest beauty: a portrait of the Marquis, standing out on a black background; a picture of St. Thomas in his cell, attended by angels; and the fine representation of St. Louis of France at prayer ... the illustrations were, no doubt, the work of the most skilful artists whom Vivaldus could procure. This, indeed, like the Hypnerotomachia, was a fine book, though not intended for the crowd'' (Pollard, Italian Books Illustrations, 1894, p.80). Bell'esempl., marginoso e fresco, di stupendo libro figurato. 1. Epistola consolatoria a Margherita di Foix. 2. Preambulum de officio pietatis in defunctos. 3. Tractatus de pugna partis sensitiue et intellectiue. 4. Epistola tota notabilis in qua multa curiosa sub breuibus aguntur a Ladislao re di Boemia e di Ungheria. 5. Tractatus totus curiosus de laudibus ac triumphis trium liliorum dello stemma dei re di Francia. 6. Tractatus optimus et cunctis necessarius de cognitione electorum a reprobis. 7. Tractatus de duodecim persecutoribus Ecclesie Dei anime scienti ac Deum desideranti totus délectabilis. 8. Tractatus de magnificentia Salomonis. 9. De duplici causa contritionis.

Sander 7704. Kristeller 365. Bersano 1266.
€ 29.000