NANNINI, Remigio

Orationi Militari raccolte per M.Remigio (Nannini) Fiorentino da tutti gli historici greci e latini, antichi e moderni, con gli argomenti che dichiarono l'occasioni,

per le quali elle furono fatte, dove sommariamente si toccano l'historie, dal medesimo con diligenza corrette e tradotte. In Vinegia, appresso Gabriel Giolito de' Ferrari 1557, in-4, pp. (32), 740, elegante legatura veneziana coeva in marocchino bruno scuro, ai piatti impresse in oro fasce intrecciate, titolo e tondo con armi araldiche e Toison d'or (lievi restauri agli spigoli e alle cerniere). Tutta la legatura presenta un'inusuale filettatura a secco in verticale che ricorda la lavorazione del legno. Lo stemma al centro dei piatti, non identificato, è formato da un leone rampante con una rosa tra le zampe ed è sormontato da un cimiero e da una sorta i drago alato. Analoga lavorazione con fasce incrociate si riscontra in una legatura veneziana con le ''Rime'' di Vittoria colonna del 1548 (De Marinis, I, tav. CLIII). Prima edizione. Precede il testo la dedica a Giovanni Battista Castaldo. Impresa tipografica al titolo raffig. la fenice, finalini, testatine e capilettera ornati n.t. Contiene tra le altre le orazioni di Senofonte, Polibio, Tucidide, Sabellico, Corio...''Benchè nel frontespizio si attribuisca l'onere di questo volgarizzamenti al raccoglitore stesso... possiamo asservare che sono copiate dalle versioni del Domenichi, del Carani...'' (Annali Giolito, II, 17). Esemplare di illustre provenienza: ex libris Fustenberg. Questa legatura è descritta e illustrata in T. De Marinis ''La legatura del Rinascimento italiano nella Biblioteca Fustenberg. Amburgo, 1966'' alle p. 92 e tavola al frontespizio; fu inoltre esposta in una mostra d'arte a Ginevra sempre nel 1966. Esemplare estremamete genuino in magnifica legatura coeva (lievi aloni d'umido nel margine bianco superiore; antichi piccoli restauri al margine bianco sup. da p. 705 alla fine). Annali del Giolito, II, 17. Adams N-14. Gamba 1545, note. De Marinis cfr, I, 190, tav. CLIII.
€ 5.500