BIRINGUCCIO, Vannuccio

Pirotechnia. Li diece libri della Pirotechnia,nelli quali si tratta non solo la diversita delle minere, ma ancho...di quanto s'appartiene all'arte della fusione over getto di metalli…

Venezia, G. Padovano per C. di Navò, 1550,

in-4, ff. (8), 167, (1, con marca tip.). Legatura coeva p. pergamena molle, titolo ms. al dorso e al piatto anteriore. Dedica dello stampatore a Guidotto Napio, boemo. Titolo racchiuso da bordura silogr. e marca tip. in basso, illustrato da 84 interessantissime figure silogr. n.t. riproducenti strumenti e fasi della fusione dei metalli, fornaci, alambicchi, ecc. Seconda edizione, con lo stesso numero di fogli e le stesse figure della prima edizione del 1540, di questa celebre opera sulla metallurgia e la mineralogia, la lavorazione a fuoco, con riferimenti anche all'alchimia. Biringuccio (nato a Siena nel 1480 e morto a Roma nel 1537), grande amico di Benedetto Varchi, si occupò della costruzione di fornaci e mantici, della direzione di miniere e della fabbricazione di artiglierie in varie parti d'Italia. Bell'esemplare (lievi difetti in qualche margine bianco, leggere ingialliture).

Hoover Coll. 129-30: «...one of the classics in the history of science and technology». Duveen 79:«famous book on metallurgy and mining, containing interesting chapters on alchemy and illustrated by very fine woodcuts». Mieli, Scienziati ital. I, pp. 20-24: «Il trattato di Biringuccio si può qualificare come la prima opera organica relativa a tutto un gruppo di scienze applicate che sia stata pubblicata nel Rinascimento». Per notizie bio-bibliogr. cfr. Diz. Biogr. degli Ital. X, 625-631.

€ 6.200