MONTI, Vincenzo

Proposta di alcune correzioni ed aggiunte al Vocabolario della Crusca.

Milano, Dall'Imp. Regia Stamperia, 1817-1824, 3 vol. in 6 parti, in-8, pp. (2), LX, 240; XVI, 286; XXX, (2), 320; (6), 447; XVI, 303; XII, CCL, 462 (suddivisa in 2 la parte II del vol. III); leg. del tempo m. pelle. Nel 1826 venne accresciuta di un'Appendice. Edizione originale di questa poderosa ed importante opera filologica, ''che contiene dotte illustrazioni, e dialoghi assai saporiti, ed in cui sono inserite altre dotte scritture del Perticari, del Giordani e di altri'' (Gamba, 2624). Scopo del paziente lavoro di Monti, che tante polemiche suscitò tra i letterati del tempo, era quello di perfezionare il vocabolario della lingua italiana, rivedendo quello della Crusca, arricchendolo ed aggiungendovi le voci tecniche e scientifiche; ma scopo non secondario era anche quello di promuovere la concezione unitaria delle parlate nazionali contro la fiorentinità della lingua, combattendo la vecchia tradizione trecentesca ora rinnovellata dal purismo. Collaborò col Monti Giulio Perticari, suo genero, del quale sono qui in edizione originale, due importanti lavori: ''Degli scrittori del Trecento e de' loro imitatori'' (vol. I, parte I, pp. 1-198) e ''Dell'amor patrio di Dante e del suo libro intorno al volgare eloquio'' (che occupa tutte le 447 pp. della parte II del vol. II). Bell'esempl. (con qualche lievissima ingiallitura). Parenti 355. Bustico 450.
€ 1.150