BERTI, Giovanni Lorenzo

Prose volgari.

Di Gianlorenzo Berti Agostitniano. Dedicate a S.Ecc.za Gaetano Antinori Priore di Orvieto, Consigliere di Stato... per S.M. Imp. in Toscana. Firenze, appresso Andrea Bonducci, 1759, in-4, pp. XII, 318, (2), leg. del tempo in cartone grigio, titolo ms, al dorso. Titolo in rosso e nero con bella vignetta incisa, testatine, finalini e iniziali ornati. Edizione originale di queste dieci dissertazioni religiose e teologiche del Berti, che affrontano tematiche quali i Vangeli canonici, l'esegesi biblica, sant'Evaristo papa e i titoli da lui conferiti al clero di Roma, san Melchiade e i donatisti, il pelagianesimo e il semipelagianesimo, la dottrina agostiniana della Predestinazione e della Grazia, il platonismo nelle dottrine dei Padri della Chiesa. L'a. (Serravezza, 1696-Pisa, 1766), frate agostiniano, fu letterato e teologo, stimato da Benedetto XIV, fu invitato a far parte, fin dalla fondazione, dell'Accademia di storia ecclesiastica di Firenze, ove tenne numerose conferenze, alcune delle quali raccolte nella presente opera, rigui punti dottrinali dei primi secoli della Chiesa. Ottimo esemplare, assai fresco a pienii margini. Gamba, 2155. Olschki, n. 15889. Diz. biogr. degli Italiani VII, p. 624-627.
€ 800