POETAE CHRISTIANI VETERES

Prudentius. Prosper. Joannes Damascenus. Cosmus Hierosolymitanus. Marcus episcopus Talvontis. Theophanes.

S.n.t. (Lyon, Guillaume Huyon, 1503 ca.), 2 vol. in un tomo, in-8, ff. (200; 66 di cui l'ult. bianco; segn. a-z8, &8, con8; A-G8, H10). Legatura coeva pergamena molle, titolo ms. al dorso. Rara contraffazione fatta a Lione di una parte dei ''Poetae Christiani veteres'' impressi da Aldo nel 1501-2. Al verso del titolo lettera dedicatoria di Aldo a Daniele Clario di Parma; al verso del f. a5 la vita di Prudenzio scritta da Aldo; al f. b1 recto inizia la prima opera di Prudenzio (Prudenzio Clemente Aurelio, nato nel 348 nella Spagna Tarraconense, il più grande ed il più celebre poeta latino-cristiano), alle cui opere è dedicato l'intero primo volume; il secondo contiene l'opera ''Epigrammata super Divi Aur. Augustini sententias'' di Prosper Aquitanus (santo, nato in Aquitania intorno al 390 e morto intorno al 463, amico di S. Agostino, seguace e difensonre della di lui dottrina della grazia contro i pelagiani); seguono vari scritti di Joannes Damascenus, Cosmus Hierosolymitanus e Theophranes. Esempl. discreto (due forellini di tarlo sui primi due fogli e strappetto nel margine bianco del primo). Renouard p. 306.5. UCLA n. 753. Adams P-1686. Baudrier VII, p. 8.
€ 2.800