BARBIERI, Filippo

Quattuor hic compressa opuscula. Discordantie sanctorum doctorum Hieronymi, Augustini

Sibyllarum de Christo vaticinia cum appropriatis singularum figuris... (In fine:) Impressum Venetiis, per Bernardinum Benalium, s.d. ma 1520 ca., in-4, ff. 28 n.n. (A2 B-D4 E2 a-c4), legatura del XIX secolo in mezza pelle e angoli, titolo e fregi oro sul dorso. Con 12 belle silografie a piena pagina raffiguranti le Sibille e numerose iniziali istoriate. Rara e bella edizione variamente datata tra 1495 (Sander) e 1520 (Edit16) di questa raccolta di ''Opuscula'' pubblicati la prima volta nel 1481. L'autore, nato a Siracusa verso la metà del XV sec., entrò nell'Ordine dei Predicatori, insegnò filosofia e teologia ed ebbe l'incarico di inquisitore del S.Uffizio. La raccolta comprende varie opere tra cui solo la prima le ''Discordantiae sanctorum doctorum Hieronymi et Augustini'' del Barbieri e da lui ritenuta a sua più importante produzione di carattere scientifico. In questo trattato composto per volontà dell'imperatore difende, quasi polemicamente, la scuola tomistica, secondo la quale nel pensiero di San Tommaso sono contenute la scienza e la verità. Il contenuto degli altri scritti degli ''Opuscula'' (i vaticini delle sibille, i carmi della poetessa Falconia, il simbolo anastasiano ...) induce a pensare che questa raccolta fosse destinata a uso scolastico; conobbe una certa fortuna e varie edizioni, alcune delle quali successive alla morte del Barbieri. Annotazioni di antica mano sul contenuto dell'opera al titolo e ai primi ff., numerose sottolineature n.t. Esemplare un po' corto al margine superiore. Sander 775. Essling 2316. ISTC Italian (16th century), p. 348
€ 9.500