BASOLI, Antonio

Raccolta di prospettive serie, rustiche, e di paesaggio,

dedicate al merito di alcuni mecenati, professori, amatori di Belle Arti, ed amici. Incise a semplice contorno...Inventate da A. Basoli, disegnate da Franc. Cocchi, incise da diversi scolari del prof. Franc. Rosaspina, dall'autore e dal disegnatore. Bologna, presso l'Autore, 1810, in-folio oblungo, leg. del tempo m. pelle e ang. Album composto da titolo a stampa con vignetta incisa e 102 stupende tavole incise a bulino al tratto con pochi tocchi di ombreggiature. Grandiose animatissime scenografie entro paesaggi o architetture, soggetti d'invenzione che testimoniano la perizia innegabile del Basoli nelle composizioni prospettiche. L'autore (Castel Guelfo, 1774 - Bologna 1843) fu insegnante, versatile ornatista e decoratore ed uno dei più fecondi ed originali scenografi del periodo neoclassico; lavorò principalmente per i teatri di Bologna, ma anche a Trieste, Cento, Firenze, Roma e Milano. La presente è la prima serie di suoi bozzetti teatrali, cui seguirono altre raccolte di incisioni dal 1814 al 1839. Nei margini inferiori dei fogli sono indicati i titoli dei soggetti raffigurati e i nomi dei possessori dei disegni originali. Rara e pregiatissima suite. Esempl. assai bello, a grandi margini (nota di possesso "Eduard Craig"). BERLIN KAT. 4165. THIEMEBECKER II, 599. D.B.IT. VII, 98-99. RICCI, La scenografia ital., pp. 2 e 23, figg. 138-146.
€ 4.200