ROMANO, Remigio

Raccolte di Bellissime Canzonette Musicali, e moderne, di Autori grauissimi nella Poesia, & nella Musica.

In Venetia (le parti II e III in Vicenza), per Angelo Salvadori libraro in Venezia a S. Moise, 1622-27

5 parti in un vol. in-8 piccolo, pp. (6), 593 con numerazione unica; bella legatura del primo 900 in pelle, titolo in oro su tassello granata, fregi e filetti in oro su dorso a nervi, triplo riquadro di filetti ai piatti. Impresa tipografica. su ciascun titolo, testatine, finalini e capilettera ornati. La dedica della prima parte è seguita da un'interessante pagina di alfabeto ed intavolatura per chitarra spagnola.

Raro volume che riunisce una serie di antologie di canzoni popolari prevalentemente veneziane raccolte da Remigio Romano, pubblicate in anni diversi:  I) 1618; II), 1618; III) 1620; IV) 1623; V) 1626), come si può dedurre dalle dediche (apparentemente nessun esempl. delle edizioni precedenti le presenti è sopravvissuto (la sola Nazionale di Firenze possiede 4 parti singole uscite tra il 1622 e il 1626). Edizioni definitive e complete della prima antologia organica delle canzonette. I) Prima raccolta... di auttori grauissimi nella poesia, & nella musica, 1622, pp. (6), 138. II) Seconda raccolta... per cantare e suonare sopra arie moderne, (1622 ?), pp. 139-258. III) Terza raccolta... alla romanesca. Per suonare, e cantare nella chitara alla spagnuola, con la sua intauolatura... Con nuova aggiunta di poesie nuoue, 1622, pp. 259-378. IV) Nuova raccolta (parte quarta)... di auttori grauissimi nella poesia; & nella musica,1627, pp. 379-498. V) Ressiduo alla quarta parte di Canzonette Musicali... 1626, pp. 499-593. Probabile prima edizione dell'ultima parte. (Dalla Prefazione alla Nuova raccolta:) “...quasi industre Giardiniero, da gli ameni Giardini della Poesia, e della Musica, colse i piu vaghi fiori, e di quelli formatone pieggiati fascetti, piu e piu volte vegli presento sotto nome di Raccolte di Canzonette Musicali. Hora havendo veduto con sommo dispiacere, che dalle sue Operette vengono scielte da alcuni le piu belle Canzonette, e queste con miscugli di Frottole li sono ristampate ... distillato di quanto di buono, e bello sia stato composto in questo stile Lirico da Poeti Illustri di questi tempi, e maritato alla Musica da piu eccellenti di quest'arte”. Di eccezionale rarità, nessun esemplare censito in SBN. Ottimo esemplare, a pieni margini e assai fresco.

  New information on the chronology of Venetian monody: Music & Letters - 01, 1996: “The Raccolte prove not only that some songs by Venetian composers were written as much as a decade earlier than their date of publication but also that two composers in particular, Giovanni Pietro Berti (singer and, later, organist at St Mark's) and Carlo Milanuzzi (organist at the Augustinian monastery of S Stefano in Venice), played more prominent roles than Grandi in the developing fashion among Venetian composers for solo settings of strophic canzonettas” RISM n.1625 (9).. Cat. ?600 Vinciana n° 4277.

€ 5.500