LEGES NOVAE

REIPUBLICAE GENUENSIS

a Legatis Summi Pontificis, Caesaris, et Regis Catholici...conditae. Genuae, apud Marcum Ant. Bellonum, 1576, in-folio, ff. 47, (1); pp. 8 (Declarationes); leg. settec. p. pelle marmorizz., dorso a nervi con tit. e fregi oro, tagli rossi. Sul front. stemma di Genova con croce in rosso, in fine grande marca tip. Prima edizione , rara, di queste cosiddette leggi ''nuove'', promulgate a seguito dei violenti disordini e delle fazioni che agitarono Genova nella seconda metà del XVI secolo. Le 8 pp. aggiunte in fine, presenti solo in rari esemplari, contengono le ''Declarationes factae in leges Reip. Genuensis noviter factas'' da parte dei tre Delegati (di Papa Gregorio XIII, dell'imperatore Massimiliano II e di Filippo II di Spagna), chiamati dal Doge per rivedere, correggere ed ampliare tutte le leggi della Repubblica. Pubblicazione importante per la storia di Genova. Bell'esempl. a grandi margini, con i fogli di sguardia intermante annotati da antica mano (qualche lieve alone d'umido qua e là). Cat. Senato III, 288. Manzoni I, 211. Fontana II, 19. Manno VI, 25307.
€ 875