GEMELLI, Francesco

Rifiorimento della Sardegna, proposto nel miglioramento di sua agricoltura, libri tre.

Volume primo (e secondo). Torino, G. Briolo, 1776, in-4, 2 vol. in un uno, pp. XVI, 397,(3); 342, (2), leg. coeva m.pelle, fregi oro e titolo su tasselli al dorso (con restauri). Con due belle vignette inc. ai titoli. Prima edizione di opera dotta e importante del Gemelli, nato a Orta nel 1736 e morto a Novara, dove, dopo il lungo soggiorno in Sardegna, era tornato in qualità di Canonico della Cattedrale. Nel I libro presenta un quadro del decadimento dell'agricoltura sarda all'epoca, in contrapposizione alla floridezza raggiunta sotto i Romani; nel II indaga sull'ozio della classe agricola, la mancanza di cascine, i rapporti tra proprietari e coloni, e sui problemi della pastorizia; il III contiene il progetto di miglioramento e modernizzazione delle strutture, subordinato ad un intervento da parte del governo e ad una maggiore istruzione in fatto di tecniche agricole da parte degli operatori. Opera assai valida di economia agricola e piuttosto rara. Ottimo esempl. a pieni margini. Ciasca 7959. Tola, II, 124-7: «Dotto ecclesiastico e scrittore georgico di molta riputazione.. riscosse molte lodi in S. e in tutta Italia, anzi alcuna delle riforme da lui consigliate ottenne subito favore e fu messa in pratica con felice risultamento». Cat. Einaudi n.2425. Manca alla Kress Library.
€ 1.950