(MAGALOTTI, Lorenzo)

Saggi di Naturali Esperienze fatte nell'Accademia del Cimento

sotto la protezione del Principe Leopoldo di Toscana e descritte dal Segretario di essa Accademia. Firenze, per Gius. Cocchini all'insegna della Stella, 1666

in-folio, pp. (16), CCLXIX, (19, la prima e le ultime 2 bianche), leg. coeva in pelle, fregi oro al dorso a nervi (un po' sciupati dorso e angoli). Titolo a stampa rossa e nera con stemma inc. dell'Accademia, testatine e finaletti inc. in rame, grandi iniz. silogr., stupendo ritratto del Granduca di Toscana Ferdinando II cui l'opera è dedicata ed una serie di 75 tavole n.t. inc. in rame da Modiana, probabilm. dai disegni di Stefano della Bella, raffig. strumenti ed apparati scientifici. Prima edizione e prima tiratura "che non fu mai messa in vendita ma regalata a piacimento del cardinal Leopoldo de Medici" (Gamba 852). Importantissima pubblicazione, rendiconto di un decennio di attività della celebre Accademia del Cimento, nella quale il Magalotti (1637-1712, allievo di V. Viviani ed amico di Boyle) descrive, con vivacità e realismo, svariate centinaia di esperimenti. L'Accademia, fondata nel 1657 (5 anni prima della Royal Society di Londra), patrocinata dal Principe Leopoldo e dal fratello Ferdinando II, Granduca di Toscana, fu il primo organismo al mondo, creato con l'unico intento di effettuare esperimenti scientifici ed annoverò tra i suoi accademici nomi illustri, quali G.A. Borelli, V. Viviani, C. Renaldini, A. Marsili, F. Redi. Buon esemplare, assai grande di margini, nitidamente impresso (lievissimi aloni d'umido al margine esterno). Nota di possesso ms. al titolo "Del Marchese della Stufa", antica e celebre famiglia di origine fiorentina. CARLI-FAVARO 73 (305); CINTI 286 (146). NORMAN I 169 (486);

Razzolini, p. 215. Vinciana 1663. Gamba 852. Riccardi II, 407, Brunet V, 29. Graesse VI, 218. Dibner. The heralds of sciences, n.82.
€ 6.500