Brown, John - STRANO E CAPACE, Giuseppe

Saggio fisico-critico della Dottrina di Brown sviluppata da' suoi settatori ed applicata ad alcuni punti di Medicina Pratica.

Dedicato alla grandezza del Principe di Biscari, in risposta ad un professore suo amico.  in-4, pp.262, 1 f. nn. di giunte e correzioni. Bella legatura del tempo in p.pelle, bordura oro sui piatti, titolo e ricchi fregi dorati al dorso, tagli marmorizzati. Curioso saggio critico sull'opera del Brown (1735-1788), medico scozzese, protetto in un primo tempo dal prof. Cullen dell'università di Edinburgo, poi divenuto suo acerrimo nemico. Abbondonata Edinburgo si trasferisce a Londra e pubblica la sua opera ''Elementa Medicinae'' nel 1778, che fu un violento attacco critico alla classe medica del suo tempo e che rimane ricordata nei tempi come ''dottrina browniana''. Di carattere violento e asociale, si eccitava con droghe e alcol, il che gli fu fatale all'età di 53 anni. Unica edizione di questo curioso studio italiano su Brown, pubblicato a Catania, indubbiamnte assai rara. Impresso con cura su carta pesante (che ha subito forti bruniture all'inizio e in fine del vol.). Mira, Bibliogr. Siciliana, II, 390. Encyclopaedia Britannica, IV, 265.
€ 1.400