AVOGADRO della Motta, Emiliano

Saggio intorno al Socialismo e alle dottrine e tendenze socialistiche.

Torino, Tip. e Libr. di Speirani e Tortone, 1854, 2 vol. in-8, pp. 488; 549, (3); legatura coeva m. perg., tit. ms. al dorso. Seconda edizione (la prima era apprsa nel 1851) dell'opera più importante dell'autore (Vercelli 1798 - Torino 1865) ''che doveva assicurargli un ruolo di primo piano nella lotta antiliberale e antisocialista dei cattolici intransigenti italiani'' (DBIt., IV, p. 687). E' tuttavia un importante saggio politico che analizza le sette segrete, massoniche e liberali e tutte le ideologie rivoluzionarie e soprattutto esamina a fondo la genesi storica del socialismo, condannandone aspramente l'ideologia e cercando di conquistare le simpatie dei moderati, cattolici e non, adombrando lo spettro del comunismo. Bell'esempl., con note critiche marginali di mano coeva (rare lievi ingialliture). Cat. Einaudi n. 221 (la I ediz.).
€ 250