ARLOTTO, BARLACCHIA, GONNELLA

Scelta di Facezie, Tratti, Buffonerie, e Burle. Cauate da diversi Autori. Nuovamente Racconcie, e messe insieme.

In Firenze, appresso i Giunti, 1579,

in-8 (155x102 mm.), pp.(4), 171, (1), bel caratt. tondo e corsivo, due marche tipogr., iniziali istoriate e fregi in silografia. Leg. 800sca mezzo vitello biondo, dorso a nervi con titolo e fregi oro. Pregiata edizione di questa raccolta di motti e facezie, tra le più celebri e diffuse della letteratura italiana del XV sec. La raccolta comprende prose di Piovano Arlotto Mainardi (sacerdote e scrittore burlesco toscano, 1396-1484), del Barlacchia, del Gonnella e di altri. I Giunti pubblicarono quattro edizioni dell'opera a partire dal 1565. Bell'esempl. (nota di possesso ms. datata Bologna 1579 nel margine del titolo).

Camerini, n.89. Gamba n.2723 (ed. 1565). Adams M-173 (ed. 1594).
€ 1.700