(TUCCI, Francesco)

Spartimento del favoloso Leone verificato dal Re di Francia nella divisione della Monarchia di Spagna (Parte prima. Segue Parte seconda:) Lo Spartimento...

nell'intrusione del Duca d'Angiò alla Corona di Spagna, con il giusto diritto dell'imperadore, e della sua Casa a questa Corona. Colonia, s.t., 1700-1701,

2 parti in un vol. in-4 picc., pp. 84; 202; legatura coeva cart. rustico. Vignetta silogr. (planisfero) su entrambi i titoli, iniz. e fregi silogr. Prima edizione, stampata senza nome dell'autore e dello stampatore e col luogo, sicuramente falso, di Colonia. L'autore, lucchese, "consigliere imperiale aulico", racconta che Carlo II (1661-1700), ultimo degli Asburgo di Spagna, dopo aver pensato per un momento ad una spartizione dell'impero, nel suo ultimo testamento designò come erede universale Filippo di Francia, Duca d'Angiò, nipote di Luigi XIV e Maria Teresa di Spagna (ottobre 1700). Questo testamento, contestato dall'Austria, provocò la guerra di successione spagnola che si con cluderà con i trattati di Utrecht e di Rastatt (1713-14). Bell'esempl.

Non in Parenti, Luoghi falsi. Melzi III, 85.
€ 650