ANGELUS CARLETUS DE CLAVASIO

Summa angelica de casibus conscientiae.

Spira, (Peter Dracht), 1488,

in-folio (291 x 200mm), ff 369 con iniziali decorate in inchiostro rosso e blu (manca la carta bianca); Titolo di alcuni capitoli con aggiunte in inchiostro rosso. Legatura coeva in cuoio decorata a secco su assicelle di legno, titolo impresso a secco sul piatto anteriore, realizzata nel Monastero Agostiniano di Norimberga ( Kyriss 19, EBDB w000089 );mancanze al dorso.  Quarta edizione, la prima ad essere impressa in Germania. La famosa Summa, contiene 659 artucoli in ordine alfabetico, a formare un autorevole compendio di legge canonica.  L'opera, utilissima per i confessori ed i moralisti, ma odiata da Lutero e dallo stesso nel 1520 fatta bruciare nella pubblica piazza, in quell'anno raggiunse le 31 edizioni, ed ebbe il primato di esssere il primo libro impresso a Chivasso, nel 1486. Il famoso teologo francescano, beato, nacque l'anno 1411 (a Chivasso) e morì nel convento di Cuneo nel 1495, ove le sue spoglie sono tuttora conservate e venerate.  Buon esemplare.

 HC *5386; GW 1926; BMC II 496; BSB-Ink A-526; ISTC ia00716000; Goff A-716.

€ 5.500