RINGHIERI, Francesco

Tragedie del P.D.F. Ringhieri Monaco Olivetano,

rivedute e corrette dallo stesso, ed accresciute di altre cinque non più stampate. Tomo I(-VIII). Venezia, presso Antonio Zatta e figli, 1788-89. 8 vol. in-8, caduno con tre tragedie, avente frontespizio e numerazione propri; cartone originale decorato, titolo su tassello cartaceo al dorso. Ottima edizione, impressa con gran cura, della raccolta più completa ed in parte originale (contenendo 5 tragedie inedite), corredata di 24 antiporta f.t. figurati, per lo più disegnati da P.A. Novelli e finem. incisi in rame da G. Zuliani. Prima edizione collettiva delle seguenti tragedie: «Baldassarre, Nabucco umiliato da Dio, e convertito da Dio, Ciro re di Prussia, Gerusalemme, Osiride. Sara in Egitto, Diluvio, Adonia, Vitello d'oro, Adelasia, Ortoguna, Saulle, Sveva, Principessa di Pesaro, Berenice, Berenice vendicata, Brumachilde, Bologna liberata, Imealda, Antemnos, Manasse Re di Giuda, Giuditta, Daniele, Pentapoli». Trattasi dell'intera produzione tragica, generalmente d'argomento sacro, cristiano o biblico, di Pompeo Ulisse Ringhieri, monaco olivetano (che in religione mutò il nome di battesimo in Francesco, nato ad Imola nel 1721 ed ivi morto nel1787). Spirito "eretico" più d'ogni altro in quel secolo, "fu, tra i suoi contemporanei, il solo autore di tragedie che godesse d'una vera popolarità..., (anche se) i ben pensanti, i buongustai devoti dell'aristocratico rigore dell'arte, lo chiamavano con cordiale disprezzo il tragico del volgo" (Bertana p. 268-9). Ottimo esemplare a pieni margini. Manca a Morazzoni ed alle bibliografie consultate. Bertana 268. Salvioli (vedi alle varie voci). Encicl. Spettacolo VIII, 1000-1001.
€ 1.800