COURTIN, Antoine de

Traité de la paresse, ou l'art de bien employer le temps en toute le temps en toute sorte de conditions.

A Paris, chez Helie Josset, MDCLXXVII (1677) 2 tomi in 1 vol. in-12, pp. (20), 220; 257, (5), leg. coeva in p. pelle, fregi oro e tit. al dorso a nervi. Edizione originale di questo curioso trattato sulla pigrizia, definita dall'a. malattia dell'anima; proprio all'indagine di queste inclinazioni il Courtin dedicò anche altri lavori (Traité de la Jalousie; Traité du point d'honneur; Nouveau traité de la civilté). L'a. (1622-1685), diplomatico e scrittore francese, fu segretario della regina Cristina e ricoprì importanti ruoli diplomatici al tempo di Colbert. Barbier IV, 763 (erra indicando la data come 1667).
€ 1.200