ZECCHI, Giovanni

Vedute principali dell'Italia.

Bologna, presso l'editore Gio. Zecchi, 1836, 

in-8 oblungo (mm180x245), legatura coeva in mezza pelle, titolo e filetti in oro al dorso, piatti marmorizzati.. L'opera è  composta da titolo figurato e 98 vedute delle principali città italiane, tra le quali: Bologna, Como, Venezia, Vicenza, Firenze, Verona, Padova, Terni, Parma, Ancona, Roma, Livorno, Modena, Mantova, Genova, Arezzo, Lucca, Assisi, Messina, Siena, Prato, Pistoja, Torino, Milano, Arezzo, Cremona, Urbino, Napoli, Malta, Palermo, Faenza, Rimini. Mancante delle tavole 67 e 73.  La tavola 35 è posposta alla 36. Esemplare a fogli disuguali  le seguenti tavole: Duomo e Piazza di Ferrara (tav 31); Castello dei Duchi in Ferrara(tav 40);Piazza del mercato e palazzo della ragione di Ferrara (tav 94); Prigione del Tasso (tav 95);Esterno della casa d'Ariosto in Ferrara (tav 97); Interno della casa d'Ariosto in Ferrara (tav 98) sono in formato più piccolo e non numerate in quanto tratte da altri esemplari.Leggero spotting marginale su alcune tavole. Le incisioni sono opera dei più celebri artisti locali del periodo fra cui Rosaspina, Romagnoli, Franceschini, Zecchi che prendono spunto da opere di Morghen, Magazzari, Pizzoli.  Seconda edizione, differisce dalla prima edizione per il frontespizio.  

A. Brighetti, Bologna nelle sue stampe. Peyrot  II, n. 409 per le due tav relative a Torino.Vedute e piante scenografiche dal Quattrocento all'Ottocento, 1979..

€ 1.400