GRESSET, Jean-Baptiste-Louis

Ver-Vert ossia il Pappagallo.

Tradotto in versi italiani da Lodovico Antonio Vincenzi. Parma, co' tipi Bodoniani, 1803, in-8, pp. XI, (1b.), 65, (3, la prima e la terza bianche, la seconda con l'errata), legatura orig. cart. arancione (stanca, dorso sciupato). Dedica del traduttore a ''Madama Murat nata Bonaparte''. Prima traduzione italiana, elegantemente stampata, con testo francese a fronte, di questo famoso poemetto satirico, ''spirituel et malicieux'', pubblicato nel 1734 (''Vert Vert , histoire d'un perroquet de Nevers''), che narra le imprese di un pappagallo ospitato nel convento delle Visitandine di Nevers. Il Gresset (Amiens 1709-1777) fu poeta, commediografo e letterato, autore di versi quasi sempre satirici e scherzosi, considerato uno degli scrittori francesi più amabili del XVIII secolo. A pieni margini. Brooks 900. De Lama II, 155-6: ''Primo esempio di errata elle ediz. Bodoniane''. Encicl. Larousse iii, 879.
€ 400