PLUTARCO

Vite de gli Huomini Illustri Greci et Romani.

Nuovamente tradotte per Lodov. Domenichi et altri, et diligentemente confrontate co' testi greci per Lionardo Ghini...Vinegia, Gabr. Giolito de' Ferrari, 1569 e 1568, 2 vol. in-4, pp. (88), 860; (48), 470, (2); legatura settecentesca m. perg. e ang., tassello in pelle con tit. oro ai dorsi. Impresa tipogr. sui titoli ed altra ripetuta in fine, testatine, iniz. e fregi silogr., testo in car. corsivo, note a stampa nei margini. Precedono la dedica al Duca di Urbino Guidubaldo Della Rovere e la Vita di Plutarco, entrambe di T. Porcacchi, e copiosi indici. "E' questa la stampa definitiva del Plutarco del Domenichi, contenendo le sue ultime correzioni, ed essendo stata, dopo la sua morte, riveduta sul testo greco dal Ghini. Perciò fu sempre preferita alle edizioni antecedenti del Giolito..." (Bongi). Plutarco di Cheronea (46-120 d.C.), facendo propria un'idea già attuata da altri scrittori antichi, narra le vite di 23 grandi personaggi greci contrapponendole ognuna a quella di un Romano; da pagina 403 del secondo vol. seguono le vite di altri 6 personaggi (Omero, Evagora, Pomponio Attico, Platone, Aristotele e Carlo Magno) desunte da vari altri autori. Bongi ci avverte che "se ne trovano copie, che, tanto nel frontespizio della prima quanto della seconda parte, hanno gli anni 1567, 1568, 1569 e talvolta l'anno dell'una non corrisponde a quello dell'altra". Buon esempl. marginoso (con qualche brunitura e d'umido più evidenti all'inizio del I vol.). Bongi, Annali Giolito, II, 218-9.
€ 2.300