Carta postale dei quattro laghi

Incisione in rame, 500x650 e margini. Dettagliata Carta postale colorata da mano coeva, incorniciata da 18 vedutine di celebri località che si affacciono sulle rive dei laghi lombardi. In senso orario partendo dall'angolo in alto a sinitra troviamo: Lecco, Domaso, Cadenabbia, Borgo Bellaggio, Villa Melzi, Villa Sanazaro a Blevio, Gravedona, Borgo Vico, Villa Tanzi presso Torno, Villa d'Este, Villa Sommariva, Pliniana, Palanza, Canobbio, Intra, Villa detta la Torre, Luino, Isola Bella. L'incisione è trattadall' “Atlante geografico universale cronologico…” di Vincenzo de Castro pubblicato a Milano nel 1863 da Francesco Pagnoni.

Milano, Francesco Pangoni, 1863,

€ 500