GONIN, ENRICO (1798-1856)

Castello di Scursolengo.

Torino, Fontana, 1841-1847. Litografia originale circa 460x650 mm, firmata da Enrico Gonin quale autore del disegno e da J. Junck, Fr.lli Doyen o D.Festa quali litografi. Splendida veduta in bianco-nero, animata da personaggi in secondo piano. Titolo del castello raffigurato e l' indicazione della nobile famiglia proprietaria (Conti Cotti di Ceves) impressi nel margine inferiore. Tiratura originale. Bell'esemplare tratto dall'"Album delle principali Castella Feudali della Monarchia di Savoia". Torino, Fontana, 1841-57, contenente 200 tavole litografiche disegnate e litografate da Enrico Gonin impresse a Torino da D. Festa, Junck e Doyen, celebre serie di vedute dei castelli feudali dei dominii della Monarchia di Savoia. Enrico Gonin (Torino, 1798-1856), fratello del più noto pittore Francesco; discepolo di Pietro Giovanni Palmieri, ereditò da questi l'arte litografica, e lavorò profusamente per gli editori Marietti, Doyen e Fontana. Queste vedute, espressione di un tardo romanticismo pittorico, oltre ai loro pregi artistici e alla loro importanza per la storia dell'arte litografica in Piemonte, costituiscono un documento di eccezionale valore per lo studio del patrimonio monumentale del Piemonte. Buon esemplare a pieni margini.
€ 250