FLORIMI, Matteo

Hungaria

Siena, 1602, Incisione in rame (cm. 36,3x44,5 e ampi margini) . Bell'esemplare di questa rara carta dell'Ungheria. Matteo Florimi fu uno degli ultimi allievi della scuola Lafreriana, attivo a Siena tra il 1580 ed il 1612, pubblicò le sue carte singolarmente senza raggrupparle in un atlante, per questo motivo sono di non facile reperibilità. Rara carta, ispirata a quella del Mercator incisa da Arnoldo de Arnoldi che lavorò per il Florimi dal 1600 al 1602.
€ 1.400