JAILLOT (1632-1712), Alexis-Hubert

La Sicilie divisée en ses trois Provinces ou Vallées sçavoir Valle di Demona, Valle di Noto e Valle di Mazara.

Tirées des meilleurs Autheurs et sur les Memoires les plus nomeaux par le Sr. Sanson ...Hubert Iaillot. S.n.t. ma 1686, incisione originale in rame mm 420x540 e ampi margini. Rara e decorativa parta della Sicilia, titolo e scala miliare racchiusi entro fastosi ed elaborati cartigli incorniciati da motivi allegorici. La Sicilia è qui divisa in tre province: Demona, Noto e Mazara. Nell'estremo margine superiore destro si intravede parte del Regno di Napoli, al centro del margine superiore sono raffigurate le isole Eolie.Dettagliata descrizione dell'isola, con l'indicazione dei nomi di numerosi paesi, compresi quelli di piccole dimensioni e ricca di dettagli topografici, tra i quali l'Etna raffigurato in eruzione. (Piccolo difetto nella parte inferiore del rame). Una delle più rare e spettacolari rappresentazioni della Sicilia tratta dall'Atlas nouveau (1686), celebre atlante geograficonato dalla collaborazione tra Jaillot e la famiglia Sanson. Grazie ai riconoscimenti ottenuti con l'Atlas Novus, nel 1686, Jaillot venne proclamato cartografo reale alla corte di Luigi XIV. Bagrow-Skeleton, History of Cartography, p. 253
€ 1.400