ENGELBRECHT, Martin

Oblectationes Aestatis.

Aug. Vind. (Augusta Vindelicorum).s.d., ma ca. 1720 Incisione in rame cm 22x33, abilmente colorata da mano coeva.Testo in tedesco e latino lungo il margine inferiore, tra i due testi è impresso il titolo. Firmata in basso a destra:Martin Engelbrecht excud Aug. Vind. (Augsburg). A sinistra : ''Cum Priv. Sac. C.M.'' Engelbrecht (1684-1756) nel 1711 inizia la propria fortunata attività autonoma di stampatore-editore. Nell'anno 1729 chiede ed ottiene per le proprie incisioni i Privilegi Imperiali, ottenendone persino il rinnovamento sine die nell'anno 1739. Prevalentemente autore di ricercate stampe a carattere religioso, Martin Engelbrecht fu anche fecondo artista creatore di pregevoli ed assai quotate vedute ottiche (Gukkastenbilder, in Tedesco), ritratti, scene allegoriche, variopinte immagini tridimensionali per bambini, modelli decorativo-ornamentali.
€ 350