ACQUALAGNA, Francesco

Sanremo-Casinò municipale.

Torino, Maurizio Alessandri, 1928 Xilografia cm 19x26 su foglio 34x45. Al verso, timbro, impresa e firma del tipografo, tiratura limitata (n. 127), al recto il titolo e la firma dell'autore. Deliziosa xilografia che raffigura il Casinò Municipale della città di Sanremo. Edificio in stile liberty progettato dall'architetto francese Eugène Ferret, innaugurato il 12 gennaio 1905 con il nome di Kursaal. Gestito per i primi due anni dall'architetto parigino Eugene Ferret fu un teatro dove si organizzavano feste, ricevimenti, spettacoli e concerti,era praticato il gioco d'azzardo, ma senza alcuna autorizzazione ufficiale. Nel 1927 fu nominato podestà della città di Sanremo l'ingegnere Pietro Agosti il quale, richiedendo anche l'intervento diretto di Benito Mussolini ottenne il Regio decreto del 22 dicembre 1927 che sancì ufficialmente la nascita del Casinò di Sanremo. Il Casinò di Sanremo aprì ufficialmente i battenti il 21 gennaio 1928. L'autore fu allievo di A. Terzi nell'Istituto del Libro di Urbino. Pittore e decoratore, negli anni '30 prestò la sua opera presso la Tipografia Alessandri di Torino. L'Acqualagna, assieme ai fratelli Giovanni e Adolfo, fu anche maestro di incisione xilografica del giovane Umberto di Savoia, divenuto in seguito l'ultimo Re d'Italia.
€ 120