CREPY, Louis

Turin.

A Paris chez Crepy rue st. Jacques...a St. Pierre Incisione in rame mm 172x220 e grandi margini. Titolo al centro del margine inferiore ''Turin'', firmata a sinistra ''A Paris chez Crepy rue st. Jacques'' e a destra ''a St. Pierre''. Seguono la descrizione storica della città su sette righe ed una leggenda di 16 richiami su cinque colonne. Rara veduta prospettica della città vista dalla Dora nella quale si evince il nuovo ingrandimento verso Porta Susina, decretato da Vittorio Amedeo II nel 1702 ed all'epoca in fase di compimento. Ristampa del rame del 1715 (cfr. Peyrot n. 113), varia la descrizione della città, in quest'edizione molto più estesa e con la sostituzione del titolo ''re di Sicilia'' dato a Vittorio Amedeo II con quello di ''re di Sardegna'', inoltre sono state aggiunte le note tipografiche ai lati del titolo. Incisione databile fra il 1742 ed il 1752, in quegli anni Louis Crepy sostituì la vecchia insegna ''à St. Jacques'' con ''à St. Pierre''. Cfr. Peyrot, ''Torino nei secoli'' n. 159.
€ 750