Monumenti e Munificenze di Sua Maesta la Principessa Imperiale Maria Luigia Arciduchessa D'Austria, Duchessa di Parma, Piacenza e Guastalla.

Parma, 1845. (Parigi, Tip. P. Renouard)

6 Fascicoli in-folio oblungo (mm. 290x435); brossura editoriale a stampa su cartoncino azzurrino, titolo entro cornice lineare con ornamenti floreali agli angoli; testo su tre colonne in italiano, tedesco, francese. Alcune usuali arrossature della carta. Unica edizione di quest'opera figurata su Parma ordinata per cura e spese del Gran maggiordomo e terzo maritodi Maria Luigia (1834).

Bombelles aveva commissionato nel 1837 una serie di acquerelli raffiguranti vedute della città e dei suoi monumenti a Pietro Mazza, Drugman e Naudin,dai quali fece trarre nel 1845 una raccolta di litografie stampate in seppia da Isidore Laurent Deroy.

Il testo descrive le tavole dei “Luoghi luigini”:edifici, musei ed istituzioni. Testimonianza delle trasformazioni urbane e architettoniche realizzate nel ducato tra il 1816 e il 1843.

In totale 69 tavole f.t. (61 acquatinte di Deroy e 9 medaglie, tavole protette da velina).

Il numero delle tavole corrisponde a quello dei soli tre esemplari in fascicoli censiti nelle Biblioteche italiane.

1-12 tavole (1 tavola con le 10 fasi della vita di Maria Luigia, titolo frontespizio impresso su cartoncino arancione (identico a quello dell'edizione in un volume), 2 tavole di medaglie, 8 tavole di vedute, 1 tavola con scultura), 9 fogli di testo impressi su cartoncino arancione.

2-8 fogli di testo, 11 tavole (1 medaglia, 10 vedute)

3-10 di testo, 13 di tavole (3 medaglie, 10 vedute)

4-5 di testo, 11 tavole (1 medaglia, 10vedute)

5- 6 di testo, 10 di tavole (8 vedute, 2 sculture)

6-8 di testo, 12 di tavole (2 medaglie, 9 vedute, 1 scultura).

Manca alle bibliografie consultate e ad Abbey.

€ 4.000