BALDOVINI, Francesco

Chi la sorte ha nemica usi l'ingegno. Componimento drammatico ora per la prima volta dato alla luce. Colla spiegazione di molte voci e proverbi toscani.

Firenze, Franc. Moücke, 1763,

in-8, pp. (4), 212, leg. del tempo m. pelle con tit. oro (dorso parzialm. mancante). Emblema dell'Accademia della Crusca sul tit., una testatina e due finaletti silogr. Prima edizione di questa commedia in tre atti in versi di quest'autore fiorentino (1634-1716), cui si deve anche il noto poemetto erotico-rusticale ''Lamento di Cecco da Varlungo''. La vasta ''Spiegazione'' (pp. 111-212) è opera dell'abate Orazio Marini, del quale si allega in fine una ''Lettera apologetica...a Pietro Massai accademico fiorentino''. Esempl. internam. bello ed a pieni margini (ex-libris Landau e Riccardi della Vernaccia).

Salvioli 729: «Stimata composizione...citata nel Vocabolario dei Nuovi Accademici della Crusca». Gamba 1770.
€ 200