PASCOLI, Alessandro

Il Corpo Umano, o breve storia, dove con nuovo metodo si descrivono in compendio tutti gli Organi suoi, e i loro principali ufizi,

per istruire a bene intendere, secondo il nuovo sistema, la Teorica, e Pratica Medicinale. Seconda impressione MDCCXII. Venezia, presso Andrea Poletti all'Italia, (1712),

in-4, pp. (14), 406, (2 bb.), legatura coeva in piena pergamena, titolo manoscritto al dorso. Testo in carattere tondo, fregi ed iniziali silografiche. Dedica a stampa a Papa Clemente XI. Opera corredata di 20 tavole di anatomia, numerate, assai bene incise in rame a piena pagina, raffiguranti nell'insieme e nei particolari i vari apparati del corpo umano. Affascinante ed esaustivo trattato sulla conoscenza degli organi del corpo umano e le loro specifiche funzioni, uno dei più approfonditi in materia, fu l'opera più importate del Pascoli (Perugia 1669 - Roma 1757), illustre medico e docente di anatomia. In fine è allegata l'opera di Giorgio BAGLIVO: "De fibra motrice, et morbosa; nec non de experimentis, ac morbis salivae, bilis, et sanguinis. Ubi obiter de Respiratyione, & Somno... Epistola ad Alex. Pascoli". Trattato di pp. 55, a se stante. Esemplare puro ed a pieni margini (con antico ex-libris manoscritto sul titolo).

Blake p. 339.

€ 1.700