(MARCELLO, Benedetto)

Il Toscanismo e la Crusca, o sia Il Cruscante Impazzito, tragicomedia giocosa e novissima.

Venezia, appresso Gio. Battista Recurti, 1739,

in-8 picc., pp.151, leg. cart. marmorizz. originale, fregi e finalini silografati. Prima edizione di questa commedia di tre atti in prosa, che ebbe grande successo, pubblicata anonima. L'Allacci l'attribuisce a Santo Fr. Aricci, ma noi preferiamo seguire quanto riferito dal Melzi (III, 156) ed assegnarla al celebre autore del ''Teatro alla moda''. Dice Melzi: «Il Quadrio...e le Memorie per servire alla storia letteraria (Venezia, 1747, X, p. 157) l'attribuiscono a Benedetto Marcello...; non così il Continuatore della Drammaturgia che la dice fattura del P. Santo Francesco Aricci, barnabita veneziano. Ma il Cicogna (Inscriz. Venez.) la restituisce al Marcello». De Soleinne precisa:« I personaggi di questa commedia spirituale, che ricorda ''les Académiciens de Saint Evremond'', sono Ser Toscanismo, Monna Crusca, il Signor Anticrusco, Messer Quattrocentuccio, padre di Ser Toscanismo, Avolo della Crusca, il Signor Neutralio, il Signor Cruscanzio, il Seicentuccio». Simpatica parodia linguistica recitata in teatro. Rara.

Allacci 775. Soleinne 4713. Rasi 446.
€ 220