Lettera del professore Giovanni Carmignani all’amico, e collega suo, professor Giovanni Rosini sul vero senso di quel verso di Dante “Poscia più che il dolor poté il digiuno”.

Pisa, Nistri, 1826,

in-8, pp. 106, (2), broch. edit. figurata in nero con motivi neoclassici al piatto anteriore (titolo ms. al piatto). Seconda edizione, dello stesso anno della prima, ma con l'aggiunta di una prefazione apologetica, e delle citazioni mancanti alla prima. Discreto esemplare, a pieni margini, ma numerose note ms. e sottolineature al lapis, in nero, blu e rosso; al frontespizio, timbro di possesso a secco: Studio Rosadi Firenze. 

€ 40