LEOPARDI, Giacomo

Operette Morali.

Milano, presso Ant. Fort. Stella e figli, MDCCCXXVII (1827),

in-8 (mm 185 x 110), ff. 4 n.n.: titolo - 2 aggiunti, il primo con avviso de Gli Editori, il secondo con l'Indice delle 20 Operette - avviso de Gli Editori ricomposto in quanto privo delle 4 linee in alto con l'annuncio dell'imminente uscita dell'edizione; pp. 255, (1 di indice al verso dell'ultimo f.). Legatura coeva mezza pelle, titolo oro su tassello al dorso (cerniere e cuffia inferiore restaurate). Esemplare particolare in quanto fu cucito all'interno del bifolio iniziale con il titolo e l'avviso "Gli Editori", un bifolio aggiunto che ne annuncia l'uscita, su quattro linee e l'indicazione della vendita a lir. 3 ital. e la data “Milano il 7 Giugno 1827” in fine; al verso la ripetizione Tip. Manini. e il prezzo del foglio volante “Prezzo Cent 5”.

Edizione originale di queste 20 "poesie in prosa'', come vennero definiti questi componimenti che offrono, in elaborati dialoghi, le descrizioni dei fatti mitologici cari al Leopardi. Solo tre Dialoghi erano già apparsi l'anno precedente nel fasc. LXI dell'Antologia (i Dialoghi di Timandro ed Eleandro; di Cristoforo Colombo e Pietro Gutierrez; di T. Tasso e del suo genio familiare). Fu messa all'Indice dei Libri Proibiti con la clausola ''donec emendatum''. Lo stesso Stella fu molto combattuto riguardo alla pubblicazione di questa raccolta. Una seconda edizione uscì nel 1834 con l'aggiunta di due operette. Bell'esemplare a pieni margini con barbe (lievi fioriture, scritta coperta da inchiostro nell'angolo inferiore bianco del titolo) con le prime 20 "Operette Morali" (benché siano erroneamente indicate 21 da varie descrizioni di librerie). Questa copia è da considerarsi un "unicum" per l'aggiunta delle 4 pagine di avviso pubblicitario, mai riscontrato in altri esemplari.

Mazzatinti Menghini 667. Fondo Leopardiano Milano, n.92.

€ 4.800
the 30L., but there are some differences between them. The first difference that we notice is the date; it seems to have been designed differently on both watches. The date on the Replica Watches watch has a narrower white background and black writing design, the Soviet Union sought to jump start its expanding watchmaking industry, who has represented the country in more than 50 games around the world; Swiss novelist Joel Dicker; actor and singer Hu Ge of Shanghai; Belgium-born tennis player David Goffin; Japanese-born musician.