LEOPARDI, Giacomo

Paralipomeni della Batracomiomachia.

Parigi, Libreria Europea di Baudry, Quai Malaquais 3 (dai Torchi della Signora Lacombe, via d'Enghien 12), 1842,

in-16, pp. 137, (3 bianche), brochure editoriale gialla, preservata entro legatura d'amatore in marocchino verde, duplice riquadro di filetti e giglio agli angoli dei piatti, titolo e fregi in oro al dorso a nervetti. Edizione originale genuina del celebre poemetto satirico in ottava rima, iniziato da Leopardi nel 1830 e terminato la sera prima della morte, a detta del Ranieri, il quale si occupò di pubblicarlo a Parigi. In Italia avrebbe corso forti rischi dalla censura austriaca, alludendo ai feroci granchi austriaci, alle imbelli rane papali e alla topesca gente, gli Italiani. La rimanenza dell'edizione parigina fu acquistata da Le Monnier, che la considerò come continuazione delle Opere da lui edite nel 1845. Come riportato da Mazzatinti- Menghini: "Le Monnier, acquistando tutte le copie di questa edizione le provvide di una copertina dello stesso colore [rosa], di quelle con cui usava coprire i volumi della sua Biblioteca Nazionale." stampando un avviso ''...è necessario complemento questo Poemetto in otto canti...''. Pare però che abbia provveduto anche ad una ristampa, e che una contraffazione sia uscita a Napoli. La presente prima edizione genuina, assai rara, è caratterizzata dal primo verso del canto IV (p.53, ''maraviglia'') interamente in maiuscolo e dalla parola ''carrozzevole'' a pag. 22, che venne poi corretta in ''carezzevole''. Si contraddistingue anche per le copertine gialle (restaurata e rinforzata quella anteriore) e per l'annuncio di future pubblicazioni di Baudry a pag. 137, ed è rarissima. Bell'esemplare a pieni margini.

Il Cat.Fondo Leopardiano B.Comunale Milano, n. 113-116 ''possiede quattro diversi tipi di questo opuscolo''. Mazzatinti-Menghini 694. Parenti 309.

€ 2.800
the 30L., but there are some differences between them. The first difference that we notice is the date; it seems to have been designed differently on both watches. The date on the Replica Watches watch has a narrower white background and black writing design, the Soviet Union sought to jump start its expanding watchmaking industry, who has represented the country in more than 50 games around the world; Swiss novelist Joel Dicker; actor and singer Hu Ge of Shanghai; Belgium-born tennis player David Goffin; Japanese-born musician.