Statutorum Scandiani impressio secunda. 

Quibus accessere pro commodiori omnium vsu, & intelligentia nonnullæ ordinationes, reformationes, ac alia ad publicam utilitatem spectantia anno Domini 1669, Prospero Vedrotti, [1669].

Due opere in un volume in folio (mm. 294x197). "Statutorum Scandiani impressio secunda": pp. 124. Segnatura: A-O4 P6. Marca tipografica al frontespizio. Iniziali xilografiche. Frontespizio con piccoli restauri, aloni e fioriture sparse, leggermente brunito.(legato con:) GRAZIE E PRIVILEGI conceduti e confermati dall'Altezza Serenissima di Ercole III. Duca di Modena, Reggio, Mirandola ... alle comunità di Scandiano, Arceto e Montebabbio. Modena, eredi di Bartolomeo Soliani, 1781. pp. 11, [1 bianca]. Grande stemma estense al titolo.  Legato in mezza pelle settecentesca,  duplice tassello con titolo e data impressi in oro al dorso.

Seconda edizione (variante A senza l'aggiunta della carta [χ] dopo il frontespizio contenente la Praefatio) degli statuti di Scandiano, città natale di Matteo Maria Boiardo, la cui prima edizione era apparsa a Parma presso Ugoleto e Saladi nel 1506 con il titolo Statuta Domini BoiardiIl volume si compone di cinque libri, rispettivamente dedicati a: negocia publica, civilia, criminalia, damna data e extraordinaria.

La seconda opera, anch'essa estremamente rara, raccoglie le grazie e i privilegi concessi dal duca Ercole III ai paesi di Scandiano, Arceto e Montebabbio.

Buon esemplare, piccoli difetti al frontespizio degli Statuti, qualche macchietta, antiche chiose ms al foglio 27, lieve macchia nel margine inferiore bianco dei primi 10 ff. 

 

 Statutorum: Catalogo unico, IT\ICCU\VEAE\006058; Biblioteca del Senato VII, 157; Fontana III, 96; Manzoni I, 454; Grazie: nessuna copia censita in ICCU; Fontana III, 96.

€ 1.400