Versi dell'abate Francesco Ghirardelli, già professore di poetica nella Parmense Università, pubblicati per opera d'un suo amico. 

Parma, Carmignani, 1826,

in-8, pp. XIV, 362, (2) di errata e bianca in fine. Legatura in cart. arancio alla bodoniana, titolo ms. al dorso. Bella edizione, elegantemente impressa su carta forte a spese del Marchese Cesare Ventura in soli 300 esemplari (cfr. Gazzetta di Parma, n.19, 8 marzo 1826). Rara. Ottimo esemplare, freschissimo, in barbe. 

€ 140