BALBO, Cesare

Alcune prime parole sulla situazione nuova dei popoli liguri e piemontesi.

Seconda edizione. Torino, Giuseppe Pomba e Comp., 1847,

in-8 (mm240x150) pp. 31, (1), broch edit fig. Balbo, Cesare fu storico e politico (Torino 1789-ivi 1853), coinvolto nel moto liberale del 1820-21, dovette dapprima andare in esilio in Francia e poi, rientrato in Italia, fu confinato per alcuni anni a Camerano (1824). Il lungo periodo di isolamento gli permise di dedicarsi all'approfondimento di fondamentali problemi storici per soddisfare un interesse che, già manifestatosi durante la permanenza in Spagna, era stato in lui acuito dagli avvenimenti del 1821. Opuscolo non comune.

€ 100