GUILLERAGUES, Gabriel de, GIRARDIN, Pierre

Ambassades...

avec plusieurs pièces curieuses tirées de tous les Mémoires des ambassadeurs de France à la Porte, qui font connoitre les avantages que la religion...descriptions de fetes et de cavalcades à la manière des Turcs qui n'ont point encore été données au public ainsi que celles des Tentes du Grand Seigneur. A Lyon, chez Thomas Amaulry, 1688

in-8 piccolo, pp. (8),275, leg. coeva p. pelle, tit. oro e fregi al dorso. Seconda edizione (la prima è del 1687) di questa esaustiva relazione contenente la ''Liste des commandemens obtenus à la porte par M. le Comte de Guilleragues pendant son sejour à Adrianople''. Assieme di 75 comandamenti sulle famiglie ebree di Smirne, gli schiavi francesi nelle mani ''des corsaire et pirates barbaresques'', la comunità cristiana dell'impero ottomano, le isole greche e l'Iraq, l'Egitto, Gaza etc. Interessanti alcune note sull'utilizzo del the, caffè e cioccolata. Gabriel Joseph de Lavergne, Conte di Guilleragues (Bordeaux 1628-Constantinople 1685), diplomatico e uomo di lettere, fu vicino all'ambiente di Scarron, Boileau, Mme de Sévigné e de Saint-Simon. Celebre per le ''Lettres Portugaises'' che fece uscire nell'anonimato. Fu ambasciatore di Costantinopoli dove visse dal 1679 alla morte. Con il suo lavoro riuscì ad intrattenere dell'eccellenti relazioni diplomatiche tra Francia e Turchia. Il suo successore , Pierre Girardin, fu ambasciatore dal 1685 al 1689.

€ 650