BONFADIO, Jacopo

Annali delle cose de' Genovesi dall' anno MDXXVIII sino all' anno MDL.

Tradotti dal latino da Bartolomeo Paschetti. Volume unico. Capolago, Tipografia Elvetica, 1836, in-16, pp. XLVIII, 240, legatura del tempo m. pelle, tit. e fregi oro al dorso. Ristampa della celebre opera che, dopo essere stata pubblicata postuma nel 1586 in latino a Pavia per cura di Bartolomeo Paschetti, fu da questi subito tradotta in italiano e pubblicata nello stesso anno a Genova. Nelle pagine preliminari si trovano anche le ''Notizie sulla vita di J. Bonfadio'' di Girolamo Tiraboschi. Jacopo Bonfadio (nato a Gazano, sul lago di Garda, prima del 1509), occupò per vari anni la cattedra di filosofia all'università di Genova ed ebbe anche la carica di storiografo ufficiale della Repubblica; accusato di eresia, o di sodomia, fu decapitato nel luglio del 1550. Manno, VI, 22437. Caddeo, Ediz. di Capolago, n. 45.
€ 300