MEON, Dominique Martin

Blasons, Poésies Anciennes des XV et XVI siècles.

Extraites de differens auteurs imprimés et manuscrits. Par M.D.M.M***. Nouvelle édition, augmentée d'un glossaire des mots hors d'usage. Paris, Guillemot, 1809, in-8, pp. VIII, IV, 1-64, 53-148,145-369, 4. Bella leg. in m. marocchino verde con angoli e filetti in oro, titolo e ricchi fregi in oro su dorso a nervi, taglio sup. dorato, sguardie decorate. Dominique-Martin Meon (1748-1829) era impiegato presso il dipartimento manoscritti della Biblioteca Imperiale, ove ebbe modo di studiare la poesia francese del passato. Quest'opera include infatti alcuni scritti completamente inediti a cui Meon aveva avuto accesso. L'impaginazione irregolare è dovuta alla presenza di due quaderni supplementari (che ripetono la numerazione: 53-64 e 145-148), aggiunti in pochi esemplari poiché contenenti poesie assai licenziose. Barbier, I, 438. Querard, Supercheries, I, 965
€ 100