BOIARDO, Matteo Maria

Orlando Innamorato, del signor Mateo Maria Boiardo conte di Scandiano, insieme con i tre Libri di Nicolo de gli Agostini, nuouamente riformato per Messer Lodouico Domenichi.

on gli Argomenti, e le Figure accomodate al principio di ogni Canto, & con la Tavola di ciò che nell'opra si contiene. In Vineggia, appresso Girolamo Scotto, MDXLVIII- in fine MDXLVIIII. (Venezia, G.Scotto, 1548-1549), 2 tomi in un volume in-4 (mm.219x145), ff.208: ff.154, (1, su due, manca ultimo foglio bianco), carattere corsivo su due colonne per pagina. Ottima legatura moderna in piena pergamena rigida, ornata in oro: doppia bordura a filetti e fregi agli angoli sui piatti, dorso con titolo e ricchi fregi. Impresa tipografica dello Scotto sui titoli delle due parti. Nel testo vi sono 102 belle figure in silografia su un terzo di pagina, nonché gran numero di grandi iniziali figurate. Terza edizione dell'Orlando Innamorato di Boiardo (conte di Scandiano, 1441-1494) rivisto da L. Domenichi, e aumentata dai tre Libri di Nicolo degli Agostini (la prima venne impressa da G.Scotto nel 1545). Fondamentale edizione del più importante romanzo cavalleresco italiano, opera in ottava rima la cui prima parziale edizione (libri I e II) fu di Reggio Emilia 1482-83. Gli studiosi cinquecenteschi ritennero il poema non perfetto nella forma come meritava l'importanza del testo letterario, e quindi circolò nelle ristampe curate e riviste dal Berni e dal Domenichi. La presente è molto rara. Bell'esemplare. Melzi, Romanzi e poemi cavallereschi, n.180. Sander 1129-
€ 4.500