CONDANNA A MORTE

Raguaglio autentico della rigida giustizia seguita in Smirne

il 16. del mese caduto dell'anno corrente 1763. Fatta da un figliolo verso il proprio padre. In Venezia, per Gasparo Girardi, 1763, in-4 piccolo, pp. 4 n.n., fregio xilografico al frontespizio, grande tavola xilografica a piena pagina (a p. 2). Rarissimo foglio volante figurato. Dettagliato racconto di un fatto di cronaca svoltosi a Smirne, ove il ''Figliuolo d'un Aromatario cioè Speziale'', Commissario del Cadì e Giudice della Città, fece punire pubblicamente il proprio padre per frode, condannandolo a cinquanta bastonate sotto le ''suole de' piedi'', e al pagamento di ''cinquanta Piastre in Denari''. Nella xilografia a piena pagina e raffigura la scena descritta nel testo. Un sole esemplare nelle biblioteche italiane.
€ 820