DELITTI

Relazione della giustizia seguita in Vicenza

li 27 Agosto 1753 ad Antonio Nicoletto de Tressino d'anni 32 circa...condannato ad essere impiccato. In Vicenza 1753 in-8vo grande, pp. 4 n.n., fregio xilografico al frontespizio. Testo ed iniziali xilografiche. Rarissima edizione originale. Il condannato parla in prima persona rivolgendosi verso il patibolo degli spettatori: ''O tu che mosso dalla curiosità di osservare la nostra morte, prendine esempio salutare, e cessa, ormai più di imitarne in vita''. Il protagonista, ''Antonio Nicoletto da Tressino d'Anni 32 circa'' fu condannato all'impiccaggione ''Per aver privato di vita un suo Zio e una sua Zia, e poi tagliate le teste alli ambedue, e sepolte in mezzo ad una Campagna''. Non censito dalle Biblioteche italiane.
€ 350