()

The Doctrine of Devils. An Essay tending to rectifie those Undue Notions and Apprehensions Men have about Daemons and Evil Spirits.

London, Kings Arms in the Poultry, 1676,

in-8 (mm 167x100), pp. (8), 205, (1), legatura coeva piena pelle, titolo in oro su pelle applicata lungo il dorso. Al verso del foglio di titolo la firma di appartenenza di James Harvey. L'opera principale di Thomas Ady, medico e umanista inglese, fu A Candle in the Dark, in cui Ady attaccava le idee dell'epoca sulla stregoneria su ciò che dice effettivamente la Bibbia. Prima edizione di questa terza opera di Thomas Ady scritta in collaborazione con N. Orchard, pubblicata senza l'esplicita indicazione dell'autore. A partire dalla seconda edizione gli autori verranno indicati nel titolo. “The Doctrine of Devils proved to be the grand apostacy of these later times”. Ady critica la teoria secondo cui i miracoli di Satana siano stati superiori a quelli di Cristo e sostiene che le streghe, nonostante tutte le accuse, siano innocenti, correggendo quindi le nozioni errate che si avevano sui demoni e gli spiriti maligni.

Discreto esemplare con alone d'umido nella metà inferiore dei primi due ff. e lungo il margine esterno dei primi 12 a p. 25 piccola abrasione di una lettera (traccia di bruciatura). Ex libris al verso del piatto anteriore.

 

 

€ 2.300