BASTOGI, Pietro

Della carta monetata e dei suoi effetti in Toscana. Discorso.

|Pisa, Tip. Nistri, 1849, in-8, pp. 32, broch. edit. Raro polemico opuscolo del noto uomo d'affari livornese, banchiere, Ministro delle finanze con Cavour (1861-2) e poi senatore del Regno. Apparso poco dopo la drammatica esposizione sulle condizioni dell'erario toscano fatta dal ministro Adami, l'opuscolo del Bastogi prende apertamente posizione contro la politica finanziaria del governo democratico e contro i provvedimenti proposti dal ministro, definendo l'emissione di carta moneta «sciagura forse la più grande dopo la servitù e la guerra civile». Manca a Kress Ital. e Cat. Einaudi. Diz. Biogr. Ital.7, pp. 176-180.
€ 170