FABRONI, Angelo

Elogj di Dante Alighieri, di Angelo Poliziano, di Lodovico Ariosto e di Torquato Tasso.

Parma, Stamp. Reale, 1800, in-8 gr., pp. (6), 379, (3), leg. m. pelle, filetti oro al dorso. Bella e rara ediz. di questa serie di Elogj, i cui giudizi furono fondamentali per la critica di questi autori tra Settecento e Ottocento. Esemplare con barbe. Sconosciuta a Brooks e De Lama. Giani, 132 bis: «testo molto interessante e poco noto». Gamba, 2584: «Fabroni, che aspirò al titolo di Plutarco toscano colle ''Vitae Italianorum'', seppe mostrarsi talvolta dicitore nobile e dignitoso anche nel volgare eloquio».
€ 900