LEOPARDI, Giacomo

L’arte poetica di Quinto Orazio Flacco, travestita ed esposta in ottava rima da G.Leopardi.

Edizione originale sull’autografo del 1811. Camerino, Tipogr. Borgarelli, 1869, in-8, pp. 24, leg. moderna m. tela, tit. oro al dorso. Edizione originale, postuma, pubblicata a cura del Canonico prof. Milziade Santoni, che la dedica al conte Giacomo Leopardi, nipote del poeta. Il «bizzarro travestimento della poetica di Orazio» si compone di 52 agili e briose ottave, composte da Leopardi appena tredicenne''. Mazzatinti-Menghini 735. Cat. Fondo Leopardiano di Milano, 172. Cappelletti p.24.
€ 300