BULICH, Saul

Parabole.

Verona, Franco Riva, Ottobre 1967, in-folio, pp. 16n.n., leg. cart. Testo italiano, una nota di Franco Riva, una acquaforte colorita a mano num. (50) e firmata di Paolo Stoppa; tiratura di 125 esempl., carta a tino Magnani di Pescia; composto a mano in carattere Janson tondo. Dalla nota: «Erano anni che contavo di stampare questi versi di Saul Bulich, un architetto del Vermont che fu in Italia con l'ultima guerra e che conobbi in circostanze impervie. Fu per me Saul un fratello ed io per lui...». Cat. Ed. Dominicae n. 43. Jentsch 568.
€ 550